Cecchetto lancia suo festival, online nei giorni di Sanremo

Un festival scouting, per far emergere i giovani di talento in rete e incoronare la ‘web music star’ 2021: nasce con queste ambizioni il Cecchetto Festival, evento online ‘under 33’ ideato e organizzato da Claudio Cecchetto, in programma il 3, 4 e 5 marzo dell’anno prossimo, nei giorni in cui è previsto anche il Festival di Sanremo (2-6 marzo).
“Diventerà ‘la settimana dei Festival’, la settimana della musica”, spiega Cecchetto.

“La rete si era già dimostrata lo strumento più usato per un approccio immediato, diretto, senza censure. Ultimamente ha dimostrato ancora di più il suo valore di mezzo per il futuro della musica, il luogo delle possibilità, democratico e più reale dei canali tv”.
Il linguaggio ‘Under 33’ è quello dei suoi protagonisti.
Giovani gli artisti in gara ma giovani anche i conduttori e gli influencer che animeranno il Festival. “Espliciti, senza filtri per esprimere al meglio il linguaggio dei testi delle loro canzoni. I ragazzi sono poeti ma sono anche creativi, inventori di parole nuove, nuovi gesti, nuove visioni. E odiano il grigio, conoscono solo il bianco e il nero. Sono estremi, atleti dell’esagerazione, nel rispetto delle diversità, della dignità e dell’identità dell’altro, di tutti”, sottolinea il produttore, conduttore, disc jockey.
Gli artisti parteciperanno esclusivamente su invito da parte dello staff coordinato da Claudio Cecchetto, il direttore artistico, perché non esiste una richiesta di iscrizione, ma solo le segnalazioni dal web. Per conoscere tutti gli aggiornamenti del Festival under 33 basta seguire l’account instagram di @claudiocecchetto.
Cecchetto promette di coinvolgere i personaggi che ha lanciato, “da Max Pezzali a Jovanotti, da Fabio Volo a Gerry Scotti”. E poi amici come “Fiorello, Leonardo Pieraccioni, Francesco Facchinetti, Sabrina Salerno, Marco Camisani Calzolari, Sandy Marton, Tracy Spencer, Marco Mazzoli, Daniele Bossari e Amadeus”.
Il festival è prodotto in partnership con Piano B. La connettività e l’interazione web saranno coordinati da A-Live, la nuova piattaforma digitale per la fruizione della musica in rete: https://www.alivemusic.tv. (ANSA).

Pubblicato da

Il blog dei sacerdoti sposati è stato fondato nel 2003. L’accesso ai servizi è riservato agli utenti che sostengono il sito con un libero contributo per le finalità del movimento legato all’associazione di volontariato “Chif – Liberi e solidali” (registrata civilmente). Per informazioni sacerdotisposati@gmail.com