NAGORNO KARABAKH Il governo azero: persi negli scontri 2.700 militari

avvenire

L’Azerbaigian ha annunciato che 2.783 suoi militari hanno perso la vita nei recenti combattimenti nel Nagorno-Karabakh. Finora le forze armate azere non avevano fornito una stima dei caduti negli scontri con le truppe armene. Già a metà novembre, invece, il ministero della Salute di Erevan aveva detto di aver perso 2.317 soldati. Sono, dunque, oltre 5mila i militari morti in cinque settimane di conflitto.

Pubblicato da

Il blog dei sacerdoti sposati è stato fondato nel 2003. L’accesso ai servizi è riservato agli utenti che sostengono il sito con un libero contributo per le finalità del movimento legato all’associazione di volontariato “Chif – Liberi e solidali” (registrata civilmente). Per informazioni sacerdotisposati@gmail.com