Crea sito

Si riparte, si spera

Il 2020 si chiude con un bilancio (provvisorio) di 84mila decessi oltre la media Il 2021 inizia con la fiducia nei vaccini «non obbligatori» ma fondamentali

L’anno si chiude con una situazione epidemiologica stabile, ma seria: ancora più di 16mila i casi in un giorno, anche se il tasso di positività resta sotto il 10%. E le vittime sono 575. Dopo l’emergenza di novembre, la pressione sul sistema sanitario è tornata a diminuire (anche se meno di quanto previsto dagli esperti). I nodi della fine del “lockdown delle feste” e della riapertura delle scuole: il rischio di vanificare tutto è dietro l’angolo. E con la campagna vaccinale in corso il Paese non può sbagliare. Ieri l’arrivo delle prime 470mila dosi di Pfizer: entro oggi saranno distribuite nelle varie regioni.

Avvenire