Inverno bussa alla porta, weekend con forte maltempo

L’inverno bussa alla porta. Si apre infatti in Italia domani un weekend caratterizzato dal forte maltempo, con neve copiosa sulle Alpi (accumuli di oltre un metro) piogge forti e temporali. Domani le sfavorevoli condizioni meteo riguarderanno soprattutto il Centronord, domenica prevalentemente il Sud. E il maltempo dovrebbe proseguire per il Ponte dell’Immacolata secondo le previsioni di Carlo Migliore, meteorologo di 3bmeteo.com, che sottolinea come dopo il fine settimana proseguirà il passaggio di perturbazioni che comprometteranno le condizioni meteo su gran parte d’Italia nei primi giorni della prossima settimana. La causa di queste condizioni meteo avverse sarà l’estensione di un’area di bassa pressione attualmente presente tra l’Europa occidentale e il Regno Unito e tutta l’Italia.

Domani l’intensa perturbazione agirà prevalentemente sulle regioni centro-settentrionali. Piogge forti e temporali interesseranno l’area tirrenica soprattutto della Toscana e in serata anche il basso Lazio con possibili nubifragi su Roma. Piogge abbondanti anche su Emilia Romagna e Triveneto, anche qui con possibili temporali e nubifragi, specie sul Friuli. La neve cadrà abbondante sulle Alpi e le Prealpi centro orientali oltre i 700-1100m. Migliore invita poi a fare attenzione ai venti, forti di scirocco sul Tirreno centrale e il medio alto Adriatico con possibilità di burrasche e mareggiate. MIgliore invita poi a fare attenzione ai venti, forti di scirocco sul Tirreno centrale e il medio alto Adriatico con possibilità di burrasche e mareggiate. E’ prevista acqua alta sulla laguna veneta fino a 130-140cm, ma dovrebbe entrare in funzione il Mose.

Domenica nel mirino del maltempo saranno le regioni meridionali con forti temporali e nubifragi su Campania, Sicilia, Calabria e da metà giornata anche su Puglia e Basilicata. Piogge abbondanti, sempre secondo il meteorologo di 3bmeteo.com, sono previste anche sul medio Adriatico e in una prima fase ancora su Lazio , Umbria e Toscana. Maltempo si registrerà anche su parte del Nord, segnatamente Lombardia e Triveneto con nubifragi sul Friuli. Nevicherà ancora copiosamente sulle Alpi e le Prealpi.

Il maltempo dovrebbe anche proseguire per il Ponte dell’Immacolata: le prime indicazioni di Lorenzo Badellino, meteorologo di 3bmeteo.com, sono per precipitazioni diffuse, in particolare al Centronord e soprattutto sul versante tirrenico. In particolare è ancora attesa neve abbondante sulle Alpi sopra i 1.000 metri, a quote inferiori al Nordovest. Le precipitazioni in generale saranno più deboli sul versante adriatico. (ANSA).