MILANO RICORDA STRAGE PIAZZA FONTANA CON LE FIGLIE DI PINELLI MATTARELLA, “SUSCITO’ UNITA’ DI POPOLO CHE SCONFISSE VIOLENZA”

Una lezione collettiva a piazza Fontana per ricordare, 51 anni dopo, le 17 vittime della strage del 1969 quando esplose una bomba nella Banca Nazionale dell’Agricoltura. Associazioni antifasciste e collettivi universitari hanno promosso una lezione con gli interventi, tra gli altri, di Claudia e Silvia Pinelli, le figlie di Giuseppe Pinelli. Anche il Capo dello Stato Sergio Mattarella ricorda la strage sottolineando che suscitò “un’unità di popolo determinante per sconfiggere violenza, terrorismo ed eversione”.

ansa