Turchia: resta in carcere Kavala, filantropo anti-Erdogan

 © EPA

Resta in carcere in Turchia Osman Kavala, l’imprenditore e filantropo nel mirino del presidente Recep Tayyip Erdogan, in detenzione preventiva da oltre 3 anni. Lo ha deciso un tribunale di Istanbul al termine della nuova udienza del processo in cui è imputato con l’accusa di aver partecipato al fallito colpo di Stato del 15 luglio 2016.

(ANSA).

 

Pubblicato da

Il blog dei sacerdoti sposati è stato fondato nel 2003. L’accesso ai servizi è riservato agli utenti che sostengono il sito con un libero contributo per le finalità del movimento legato all’associazione di volontariato “Chif – Liberi e solidali” (registrata civilmente). Per informazioni sacerdotisposati@gmail.com